Care socie, cari soci,

Come sapete la nostra Associazione ha assunto, fin dai primi giorni della crisi Covid, un atteggiamento responsabile e prudente a tutela della salute di tutte/i i nostri soci e della sicurezza dei nostri collaboratori, in linea con il resto della comunità LGBTI che ha giustamente deciso, seppur in maniera sofferta, di rinviare i Pride 2020. Fin dagli inizi di marzo infatti, l’intera rete nazionale dei circoli ARCO ha sospeso ogni attività.

Anche se le nuove disposizioni emanate dalle Autorità consentirebbero, solo in alcune regioni, la ripresa della sola somministrazione di alimenti e bevande nei nostri circoli, osservando linee guida estremamente rigorose, a nostro avviso non sussistono ancora le condizioni per una ripresa sicura delle attività dei club ARCO.

Per questo motivo abbiamo fortemente raccomandato ai nostri circoli di continuare a osservare la chiusura, fino a che le condizioni della pandemia nel nostro Paese non garantiranno una ripresa serena e ragionevolmente priva di rischi, per tutta la famiglia ARCO e la comunità LGBTI.

Per maggiori informazioni, vi chiediamo di contattare i singoli circoli ->http://www.arco.lgbt/circoli-arco

Roberto Dartenuc
Presidente Nazionale ARCO